Torino, multa record per centauro

Perde 144 punti e paga oltre 2mila euro
Record di infrazioni per un motociclista torinese che, nel giro di pochi minuti, è riuscito a perdere 144 punti della patente e a rimediare una multa di oltre 2mila euro. Come se non bastasse gli è stata sequestrata la sua “Gilera Runner”. Il centauro, 22 anni, era senza casco, senza specchietti retrovisori, senza luci, senza assicurazione e con la targa fissata orizzontalmente anziché verticalmente.
Il giovane ha cercato in tutti i modi di sfuggire agli agenti: ha percorso a tutto gas il centro di Torino, senza rispettare i limiti di velocità e i semafori rossi. Arrivato in corso re Umberto ha realizzato una “inversione a U” e ha sgommato contromano in corso Unione Sovietica. Diverse volte ha tentato di far perdere le tracce di sé attraversando le aiuole e cambiando direzione. Ma non c’è stato nulla da fare: la polizia lo ha braccato dopo un inseguimento di 15 minuti e gli ha inflitto una pesante multa per tutte le contravvenzioni accumulate.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi