Ucraina, da matrimonio a battesimo

Partorisce durante festa di nozze

Il bambino di una diciottenne ucraina ha scelto il giorno delle nozze della madre per venire al mondo trasformando la festa nuziale in un battesimo. Galina e il consorte Serghei Melenko, 24 anni, si erano appena scambiati gli anelli nel municipio del villaggio di Beregomet (nel sud-ovest del Paese) quando la ragazza è stata colta dalle doglie. La madre l’ha pregata di resistere fino al termine della cerimonia, ma invano.

La funzione era a buon punto, la tavola apparecchiata e gli ospiti in attesa. Ma come dice un proverbio locale, ”starnuti e parti non possono attendere”. Galina è stata trasportata d’urgenza in ospedale, dove due ore dopo ha dato alla luce un maschietto, subito battezzato Maksim.

Il piccolo, secondo i calcoli dei ginecologi, avrebbe dovuto nascere una ventina di giorni dopo. Ma, forse, non voleva perdersi la festa dei suoi genitori. Così, mentre lui veniva alla luce, il papà e gli ospiti erano seduti a tavola. E il brindisi per il matrimonio si è trasformato in un augurio per Maksim e in festeggiamenti proseguiti per tutta la notte.

(Fonte Tgcom.it)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi