Usa, "flatulenze a bordo" atterraggio d’emergenza

Atterraggio d’emergenza per flatulenza a bordo. E’successo negli Stati Uniti, dove un aereo dell’American Airlines èstato fatto atterrare all’improvviso, ieri, dopo che una passeggeraaveva acceso un fiammifero per “nascondere” l’odore di una flatulenza.Il volo in rotta verso Dallas è stato dirottato a Nashville, inTennessee, in pieno allarme: diversi passeggeri hanno avvertito,preoccupati, gli assistenti di volo di sentire a bordo un forte odoredi zolfo, dal cerino bruciato.

flatulenze

Tutti i 99 passeggeri a bordo e i membri dell’equipaggio sono statifatti scendere dall’aereo, i bagagli scaricati ed ispezionati.Poi gli interrogatori degli agenti dell’Fbi e l’inattesa confessione.Una passeggera ha ammesso di essere stata lei ad accendere ilfiammifero, nel tentativo di camuffare il cattivo odore. La donna, hariferito una portavoce dell’aeroporto internazionale di Nashville, hadetto di avere una malattia che le provoca gli spiacevoli sintomi,senza specificare quale.Il volo è ripartito senza incidenti, ma la donna non è stata fattarisalire a bordo. Contro di lei, però, nessuna accusa.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi