In Metro tutti in mutande

Si chiama No pants subway ride ed è una corsa in metropolitana senza i pantaloni. E’ la goliardica iniziativa di un gruppo di persone che, lo scorso fine settimana, ha viaggiato in mutande sul metrò di New York. I passeggeri della linea 6 che collega Brooklyn a Manhattan non devono essersi stupiti poi tanto per la parata, dal momento che questa è la sesta edizione della liberatoria iniziativa.

no-pants-subway
Organizzata dal gruppo di attori comici Improv Everywhere, capeggiato da Charlie Todd, l’idea di viaggiare in metro senza gonna o pantaloni è nata per far divertire turisti e residenti della Grande Mela che, solitamente, reagiscono col sorriso allo scherzo.
Gli oltre 200 partecipanti, divisi in gruppi di circa 30 persone che salgono stazione dopo stazione sui vagoni del treno prescelto, i partecipanti devono rispettare poche regole: indossare le mutande e mai rivelare il motivo del loro gesto, ma rispondere candidamente, se interrogati sulle motivazioni “oggi ho dimenticato di mettere i pantaloni”.
Dal 2002 ad oggi, il gruppo di attori ha fatto sorridere parecchi newyorchesi, tranne uno. Un poliziotto, lo scorso anno, ha fermato il treno che trasportava i trasgressori e, dopo aver fatto scendere tutti i passeggeri, ne ha ammanettati 8 sulla piattaforma della stazione. Ci è voluto l’intervento di un giudice per prosciogliere gli attori accusati di atti contrari alla pubblica decenza, ricordando allo zelante poliziotto che andare in giro in mutande non è vietato dalla legge.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi