Vedere con la lingua, da oggi è possibile!


Potrà sembrare un’ affermazione fantasiosa e irrealizzabile e invece pare che sia l’ultima frontiera della neuropsicologia.

Mike Ciarciello che vediamo qua affianco, è cieco dalla nascita ma grazie agli studi dell’Università di Neuropsicologia di Montreal potrebbe presto iniziare a vedere attraverso la sua lingua e come lui tutti quanti i ciechi.

Il sistema che darà la vista a Mike è composto da una piccola linguetta che il non vedente metterà in bocca e da una speciale telecamera che trasmetterà le immagini alla lingua tramite impulsi elettrici. Gli impulsi elettrici dalla lingua poi saranno trasmessi direttamente al cervello, che elaborerà gli impulsi come fossero immagini. Per ora i risultati sono ancora in fase sperimentale, ma sicuramente incoraggianti. I ricercatori che seguono il progetto, tra i quali il neuropsicologo Dott. Maurice Ptito affermano che presto le immagini trasmesse al cervello saranno del tutto simili a come appaiono ai nostri occhi.
Qua sotto potete vedere un video dimostrativo di come l’aparecchio funzioni e dei progressi che si stanno facendo per poterlo sviluppare al meglio.


Via: Flixya

(Descrizionone più dettagliata in inglese su abcnews.com)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi