Ragazzo senza braccia arriva in finale in una gara per batteristi

Cornel Hrisca-Munn

Un ragazzo nato con le braccia non sviluppate ha sconfitto il suo problema arrivando in finale nel campionato dei Giovani Batteristi Dell’Anno.
Nato in Romania, Cornel Hrisca-Munn, vive con i suoi genitori adottivi a Whittington vicino Worcester dal 1993, è un batterista provetto ed è arrivato alle finali della competizione che comprendeva ben 441 partecipanti.

Il ragazzo che oltretutto ha anche una gamba artificiale e ricordiamo che la batteria si suona tanto con le braccia quanto con i piedi, attacca le sue bacchette alle braccia grazie a dei supporti speciali creati appositamente per lui.

“La batteria è una cosa enormemente importante nella mia vita, non vedo l’ora di suonare alle finali per mostrare a tutti quanti che avere un handicap come il mio non riesce a fermarmi dalle cose che più amo fare.” afferma Cornel.

Il ragazzo è stato inoltre premiato come Bambino Del Coraggio 2004 ed è molto impegnato anche nella raccolta di fondi per la sua fondazione chiamata The Cornel Romanian Rehabilitation Centre Trust.

Il centro sta cercando di raccogliere fondi sufficienti per poter costruire un centro autosufficiente che permetta la riabilitazione per le persone disabili in Romania. Sperando di trovare soluzioni a lungo termine per rendere la vita migliore a queste persone.

Per la cronaca la competizione si è conclusa e Cornel è arrivato secondo, Complimenti!!

 

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

2 thoughts on “Ragazzo senza braccia arriva in finale in una gara per batteristi

  1. che triste storia…per fortuna a lieto fine ma dev’essere drammatico vivere così, senza poter comunicare…mamma mia!!!vedi a che serve la scuola??? 🙂

  2. perchè è una triste storia…è alternativa e piena di speranza!e lui a suo modo ha adattato le sue esigenze a quelle di questo mondo così difficile, cercando di aiutare anche gli altri a vivere meglio…COMPLIMENTI!

Rispondi