Niente sesso dopo i 60? Non in Germania…

Pascha è la più grande casa di tolleranza in Germania, un grande edificio costruito appositamente per soddisfare l’ondata turistica legata ai Mondiali di calcio dell’anno scorso. Trascorsi i Mondiali, però, e con la depressione per l’eliminazione della nazionale padrone di casa, è stato necessario trovare il modo di attirare nuovi clienti.

Così lo staff di Pascha ha deciso di aprire le porte agli over 66. Tutti i visitatori che dimostreranno di avere più di 66 anni avranno uno sconto del 50% sui servizi delle “lavoratrici del sesso”, a condizione che si presentino nella fascia oraria che va dalle 12 alle 17. In pratica, un happy hour del sesso.”Tutto quello che i clienti devono fare è fornire un documento che attesti la loro età”, ha spiegato alla stampa Armin Lobscheid, che dirige il complesso, “una normale prestazione costa 50 euro, ma i clienti con oltre 66 anni pagano la metà. Guadagneremo meno soldi, ma attireremo una nuova fascia di età”. Detto, fatto: lanciata con lo slogan “La vita comincia a 66 anni”, la campagna promozionale è un gran successo.

(Fonte Tiscali.it)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

loading...

One thought on “Niente sesso dopo i 60? Non in Germania…

Rispondi