Ricostruita l'Arca di Noè in Olanda

loading...

Un ingegnoso olandese, Johan Huibers, ha ricostruito a Schagen una replica dell’Arca di Noé, completa di giraffe, elefanti, leoni e tanti altri animali a grandezza naturale. E’ in legno di cedro e di pino, è lunga 150 cubiti (la misura di lunghezza più comune dell’antichità che corrisponde a circa 44,5 cm), ovvero la metà di quella che secondo la Bibbia venne realizzata per salvare l’umanità dal diluvio universale.

All’interno dei tre piani dell’imbarcazione sono ospitati varie coppie di animali, dalle zebre ai coccodrilli, ai bisonti, e vi è una piccola sala con 50 posti a sedere dove viene proiettato la parte del film di Walt Disney, Fantasia, che racconta la storia dell’Arca di Noé. Il design dell’opera è della moglie di Huibers, Bianca, che pur avendo osteggiato a lungo l’idea del marito, piegata dalla sua tenacia gli ha infine disegnato il modello.

L’idea di ricostruire l’imbarcazione piu’ famosa del mondo è venuta a Huibers dopo aver sognato nel lontano 1992 che l’Olanda veniva sommersa dalle acque. Un’angoscia che ha covato per anni e anni fino a che nel maggio del 2005 non ha iniziato a dare i primi colpi di martello.

”Nel febbraio del 1992 ho sognato che l’Olanda veniva coperta dalle acque. Il giorno seguente sono andato in libreria ed ho comprato un libro sulla storia di Noé. Da allora il mio sogno è stato ricostruire l’Arca”, ha raccontato.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi