Non Dorme da 11 Giorni, è Record


Undici giorni di fila senza chiudere occhio. E’ il record di ore senza dormire stabilito dall’orticoltore inglese Tony Wright, 42 anni, di Penzance in Cornovaglia. Per tenersi sveglio l’uomo ha bevuto tisane, mangiato solamente frutta e verdura, ha giocato a biliardo e ha scritto un diario. Una mano gli è stata data dagli amici che lo hanno coinvolto in conversazioni nel bar dove si è sottoposto alla prova.

Così, sotto l’occhio vigile delle videocamere, nello Studio Bar, l’uomo è rimasto senza riposo per complesive 264 ore battendo il record stabilito nel 1964 da uno studente americano di Randy Gardner a San Diego.

Per giungere a questo risultato Wright si era “allenato” a lungo a reprimere la tendenza al sonno usando un metodo che insegna a utilizzare uno alla volta i due emisferi cerebrali che hanno bisogno di differenti periodi di riposo. Secondo questa teoria, una “appropriata preparazione” l’uomo puo’ non dormire senza problemi per periodi superiori alla settimana.

“Mi sento abbastanza bene ma debole. La dieta da età della pietra mi ha aiutato a tenere sveglie le parti del mio cervello e di passare da una parte stanca all’altra. Adesso però entrambe le parti sono un po’ affaticate”, ha dichiarato l’orticoltore.

I momenti di crisi, tuttavia, non sono mancati. L’uomo ha confessato di essersi ritrovato talvolta a parlare in modo incomprensibile e a non sopportare i colori divenuti improvvisamente eccessivamente vividi.

Malgrado la performance, Tony Wright non puo’ tuttavia sperare di guadagnarsi un posticino nel Guinness dei Primati. Da qualche anno, il comitato che lo regolamenta, ha deciso di escludere i record di “sleep deprivation” (privazione del sonno) in quanto a giudizio dei medici l’insonnia volontaria puo’ danneggiare gravemente la salute di una persona.

E’ anche possibile vedere Tony in diretta attraverso una web-cam, installata all’interno del bar.

(Fonte Tgcom.it)

Simone, 29enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.