Pronto il Kit anti-GLBT per scoprire le tendenze sessuali dei vostri figli in difesa della Famiglia

lgbt

E’ di queste ore la notizia, battuta anche da agenzie internazionali, della imminente distribuzione del Kit anti-LGBT, dopo quello antidroga, che verrà inviato sperimentalmente a oltre 34.000 famiglie lumbard, a difesa della naturalezza sociale della famiglia. Rivolto in particolare agli adolescenti, il kit permetterà ai genitori di individuare velocemente il tipo di devianza sessuale di cui i propri ragazzi, specie quelli tra i 12 e i 16 anni, soffrono.

Il Kit contiene, tra gli altri oggetti disponibili, due riproduzioni in lattice degli organi riproduttivi maschile e femminile: gli oggetti sono stati selezionati tra le centinaia di migliaia di modelli a disposizione delle famiglie naturali fondate sul matrimonio tramite negozi specializzati, ma anche sui moderni canali dell’e-commerce su internet.

I modelli, individuati grazie alla collaborazione dei responsabili del ministero della sanità mentale, sono stati scelti in modo da rendere la sensazione tattile estremamente simile agli organi naturali, pur avendo lasciato a lungo aperta la questione sulla necessità o meno di preferire quelli dotati di autonomo moto vibratorio.

Un semplice manualetto dell’orgoglio etero, predisposto con l’ausilio del minculpop, permette di preparare ad arte il test per i giovani virgulti: il test si basa sulla simulazione, del tutto inverosimile, dell’utilizzo da parte dei genitori, o anche di uno solo di loro, di un DVD contenente un filmetto erotico che deve essere lasciato involontariamente inserito nel lettore di casa, mentre le riproduzioni vanno riposte malcelate nella camera da bagno.

A questo punto si lascia solo in casa il giovane soggetto ritenuto a rischio dei gravi disturbi connessi all’affettività omosessuale: al rientro in casa, dopo qualche ora, i genitori potranno utilizzare il tampone appositamente predisposto per valutare quale riproduzione sia stata utilizzata dal figliolo o dalla figliola, rilevando come un protagonista di CSI la presenza di residui organici.

A seconda dell’uso della riproduzione omologa o opposta all’organo effettivamente posseduto dal soggetto posto sotto controllo, si potrà determinare in modo indubbio la sua tendenza e assumere così le dovute conseguenze.

Negli ambienti scientifici si discute molto sugli altri oggetti presenti nel Kit, rossetto, calze a rete, cravatta e frustino. utili per individuare le tendenze trans e BDSM, nonché sulla indicazione delle tendenze bisex quando il test risulti positivo su entrambi le riproduzioni.

Oltre alla protesta del Partito Ambientalista per l’uso di materiale non biodegradabile dell’On. Cicalini per l’errata individuazione delle dimensioni delle riproduzioni, perché ritenute superiori alla media, si è rilevata anche una creta approvazione degli ambienti sacerdotali, che stanno valutando la necessità di offrire l’uso del test in tutte li luoghi di ritrovo religioso annessi agli altari presenti sul territorio dello Stato.

Il ministro delle opportunità ha indicato anche l’opportunità di predisporre un Kit analogo antipedofilia, basato su bambole gonfiabili.

Giacomo Nardone

Simone, 29enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

loading...

One thought on “Pronto il Kit anti-GLBT per scoprire le tendenze sessuali dei vostri figli in difesa della Famiglia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.