Stop al tanga fuori dai pantaloni: sindaco impone multa di 500 $

Un sindaco della Louisiana vuole far diventare legge una proposta che vieta i pantaloni a vita bassa, più precisamente la moda di mettere in mostra il bordo delle mutande, come “oltraggio al pudore”. Lo scrive la Bbc nella sua versione online.

Il consiglio comunale di Delcambre ha approvato all’unanimità l’ordinanza qualche giorno fa, facendo diventare un reato la moda molto diffusa tra i più giovani di mostrare le mutande fuori dai pantaloni a vita bassa.
“Se metti in mostra il tuo abbigliamento intimo, riceverai una multa” di 500 dollari (375 euro circa), ha avvertito il sindaco Carol Broussard. I trasgressori rischiano inoltre una pena di sei mesi di prigione.
“Si tratta di una nuova ordinanza che si occupa in particolare dei pantaloni a vita bassa – ha precisato il procuratore Ted Ayo – di quelli che mostrano la biancheria intima in pubblico”.
Il sindaco ha smentito che si tratti di una misura razzista, diretta, per esempio, contro i fan della musica hip-hop. “Anche i bianchi indossano i pantaloni a vita bassa”, ha tagliato corto Broussard.

(Fonte Tiscali.it)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

loading...

2 thoughts on “Stop al tanga fuori dai pantaloni: sindaco impone multa di 500 $

Rispondi