Trovato un arpione del 1800 nella carne di una balena

Una balena di almeno 116-130 anni di età è stata trovata sulle coste dell’ Alaska. L’ animale, che era agonizzante ed è stato perciò ucciso, aveva conficcato nelle carni un frammento di un arpione abitualmente usato dai cacciatori di balene alla fine del 1800. I biologi marini che l’hanno esaminata ritengono “senza ombra di dubbio” che la balena sia stata ferita intorno al 1890, e la prova più diretta è proprio quel tipo di arpione, che entrò in commercio tra i cacciatori di balene nel 1877. Quell’ arpione, che era conficcato nel collo dell’animale, é la prova tangibile che la balena era contemporanea di Herman Melville, morto nel 1891. Era dunque “senza ombra di dubbio” una contemporanea anche di Moby Dick.

(Fonte Ansa.it)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi