E’ tedesca la t-shirt che la Cina non copia

Non c’è probabilmente oggetto al mondo che i cinesi non abbiano copiato. Dalle automobili alle moto, dai cellulari alle console giochi, non dimenticando poi i prodotti per l’igiene personale, l’ultimo caso in Italia è stato il falso dentifricio Colgate, gli accessori per la casa e i capi di abbigliamento.

Una sola cosa sembra esser però scampata ai “clonatori dagli occhi a mandorla”, una t-shirt prodotta da uno stilista tedesco. Il capo, non impossibile da riprodurre, porta stampata l’esplicita scritta, poco gradita ai cinesi, “F-u-c-k you China”.

fuck you china

Doveva essere uno scherzo per i campioni di imitazioni, ha spiegato Phillipp Plein, lo stilista dell’originale griffe, ma a quanto pare nessuno in China sembra averlo compreso. Da una settimana lo stilista riceve una miriade di minacce di morte, e la risposta al suo moto, “Fuck you Phillipp”.

A Brema, i primi 80 esemplari erano già in vetrina, ma sono stati ritirati per le troppe minacce al negoziante. Insulti alla Germania sono arrivati sui maggiori forum on-line.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi