Uomo indagato per abusi su una bicicletta

Un uomo è stato immesso nel registro dei trasgressori sessuali dopo essere stato catturato mentre cercava di avere rapporti sessuali con una bicicletta. Robert Stewart è stato scoperto nella sua stanza da due inservienti nell’hotel di Aberley House a Ayr, Scozia sudoccidentale, nel mese di ottobre dello scorso anno.

Mercoledì Stewart ha confessato la violazione dell’accordo di pace davanti alla Ayr Sheriff Court, mentre il deputato Gail Davidson ha descritto come quest’ultimo sia stato scoperto dal personale dell’hotel: “Hanno bussato alla porta diverse volte, e non vi è stata alcuna risposta. Hanno utilizzato una chiave universale per sbloccare la porta e hanno osservato che l’imputato indossava solo una maglietta bianca ed era nudo dalla cintola in giù”.

“L’imputato teneva la bici e muoveva le sue anche avanti e indietro come per simulare il sesso.”

Entrambi i testimoni, che sono rimasti estremamente sconvolti, hanno informato il proprietario dell’hotel, che a sua volta ha avvisato la polizia.

Stewart è stato immesso nel registro dei trasgressori, ma la sentenza è stata rinviata al prossimo mese.
Egli comunque non è il primo uomo a essere condannato per un reato sessuale che coinvolge un oggetto inanimato.

Karl Watkins, un elettricista, è stato arrestato per aver avuto rapporti con dei marciapiedi a Redditch, Worcs, nel 1993.

(Fonte Telegraph.co.uk)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

loading...

One thought on “Uomo indagato per abusi su una bicicletta

Rispondi