Indirizzare il suono in una precisa direzione? Ora è possibile! Nuova tecnologia propaga il suono a "torcia".

La newyorkese Alison Wilson stava camminando lungo la Prince Street la scorsa settimana quando ha udito una voce femminile che sussurrava al suo orecchio chiedendo:” Who’s there? Who’s there?”. Alison si è girata intorno non trovando però nessuno nelle immediate vicinanze. La voce allora le ha sussurrato:”Non è la tua immaginazione.”

New York, nuova tecnologia utilizzata per pubblicizzare il paranormale!

Questo il risultato di una sorprendente tecnologia che sta facendo impazzire tutti i newyorkesi.
questa nuova tecnologia ideale per le biblioteche e per i musei consiste nell’indirizzare un suono direttamente alla persona con cui si vuole parlare o a cui questo suono si vuole far sentire.

L’innovazione di questa tecnologia sta nella propagazione del suono, solitamente il suono si propaga attraverso onde secondo una direzione radiale uscente, ciò significa che ogni suono si propaga in eguale misura nell’aria in tutte le direzioni.

Lo strumento inventato da Joe Pompei, presidente fondatore della Holosonics, permette di indirizzare un suono in una precisa direzione, in una maniera simile a quella di una torcia

Chi ha utilizzato questo strumento afferma che sembra quasi che il suono provenga dalla propria testa,quasi come se si fosse impazziti, ma tutti quanti hanno riconosciuto la straordinaria importanza di questo strumento.

In futuro infatti sarà possibile utilizzare questa tecnologia per chi voglia rivolgersi ad una determinata persona senza che le altre la sentano, per esempio in posti e luoghi molto affollati; il suono prodotto da questo strumento infatti si propaga a centinaia di metri di distanza.

Alcune applicazioni in questa tecnologia sono già state utilizzate in campo pubblicitario, a New York e a Los Angeles.

Se cercate maggiori informazioni su questa nuova tecnologia visitate questo link (inglese).

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi