Orso bruno subisce intervento di plastica facciale

Orso BrunoUna ferita di arma da fuoco aveva deturpato il suo muso e ha rischiato di provocargli un’infezione mortale, ma un intervento di chirurgia plastica l’ha rimesso in sesto. Un esemplare maschio di orso bruno ha subito sabato scorso un intervento di ricostruzione facciale per chiudere una ferita d’arma da fuoco che aveva creato un buco di circa 5 centimetri sul volto dell’animale, esponendone la cavità nasale.

“Con quel buco aperto, avevamo paura che l’infezione avrebbe potuto raggiungere il cervello”, ha spiegato il medico veterinario Jeff Brourman che ha effettuato l’intervento, durato più di due ore. L’operazione ha più di 40 punti di sutura, lasciando sul volto dell’orso una cicatrice lunga 20 centimetri. L’animale si trova ora nel centro di riabilitazione dell’orso bruno dell’Idaho. Nel corso di quest’anno sarà in grado di tornare a vivere nella foresta.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi