Charles Osborne e il sighiozzo per 68 anni

La causa più frequente del singhiozzo è la fretta nel mangiare.
Arriva il singhiozzo e dobbiamo sopportarlo per 10 minuti, a volte anche meno.

Ma torniamo indietro nel 1922, il signor Charles Osborne dello Iowa deve aver fatto proprio così, deve aver mangiato troppo in fretta e gli è venuto il singhiozzo, anche se alcuni dicono che quando gli venne stava pensando al maiale che doveva uccidere.

Gli è venuto il singhiozzo, ma non per 10 minuti e neanche per 20. Charles iniziò a singhiozzare e non smise per ben 68 anni, stabilendo un record più unico che raro, solitamente ci sono casi di alcune settimane o alcuni mesi.

Ma la cosa più incredibile è che dopo 68 anni, nel 1990 all’improvviso il singhiozzo è scomparso.
Si è calcolato che il signor Charles abbia singhiozzato per 430 milioni di volte, nel primo periodo 40 volte al minuto, mentre negli ultimi anni si era scesi a 20 volte al minuto. Che comunque non devono assolutamente essere facilmente sopportabili.

L’anno seguente all’improvvisa guarigione, Charles morì, ma il suo record è ancora intatto.
Bisogna inoltre dire che nonostante il suo problema, svolse una vita regolare e sana, si sposò e ebbe 8 figli.

Ultimamente un caso di singhiozzo apparentemente interminabile era capitato a questa povera ragazza, Jennifer Mee dalla Florida.

(Fonte)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

3 thoughts on “Charles Osborne e il sighiozzo per 68 anni

  1. la soluzione quale sarebbe? Un bicchiere d’acqua? Uno spavento? Evidentemente il signore beveva solo vino e non aveva paura di niente 🙂
    Ciao e grazie per i complimenti.

Rispondi