SQuba, la prima auto sottomarina

Ecco a voi sQuba, inizialmente potrebbe sembrare uno scherzo, ma non lo è assolutamente, la casa svizzera Rinspeed, molto conosciuta in tutto il mondo per il suo design fuori dalle righe, ha creato la prima auto che può passare dall’asfalto ai fondali marini in pochi secondi.

squba4

Una macchina con un normalissimo motore da strada e ben due motori che le permettono di muoversi sott’acqua; si perché è proprio questa la sua particolarità, sQuba non solo galleggia come una barca ma si immerge anche nei fondali come fosse un sottomarino.

Rinspeed sQuba

squba

I suoi interni sono resistenti all’erosione del sale e idrorepellenti, a bordo è presente un “apparato respiratorio” che funziona con lo stesso pricipio dell’attrezzatura da Sub. La cabina rimane aperta per questioni di sicurezza e per far si che i passeggeri possano godere della bellezza dei fondali, inoltre l’auto è dotata di un sensore laser per la guida autonoma, senza conducente, insomma Rinspeed sembra aver pensato a tutto!
L’auto sarà presentata il 4 Marzo al salone di Ginevra nel frattempo guardatela in azione in un video dimostrativo.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi