Attenti al sapone

man-stuck-in-mans-eye

Un uomo Cinese è riuscito, scivolando e cadendo, ad infilarsi nell’occhio la maniglia del lavandino del suo bagno di casa.

Il signor Zhao, 57 anni, di Chongqing, si stava lavando come tutte le mattine prima di uscire, quando è scivolato finendo dritto dritto con la faccia nel lavandino.

I suoi famigliari , si sono mobilitati immediatamente, chiamando l’ambulanza. All’arrivo dei soccorritori, l’uomo aveva ancora il rubinetto infilato dentro l’occhio!

“È stata una cosa davvero spaventosa, sgorgava sangue dappertutto” – ha raccontato un membro della famiglia ai giornali cinesi.

È stato necessario l’intervento dei pompieri, i quali sono riusciti a tagliare la maniglia del rubinetto con delle cesoie idrauliche. Parte del tubo è però rimasta nell’occhio dell’uomo che si è dovuto dirigere verso l’ambulanza reggendo il lavandino con le proprie mani.

Trasportato di urgenza all’ospedale, i medici hanno deciso di scomodare un idraulico per tentare di rimuovere il tubo dall’occhio.

man-stuck-in-mans-eye2Il primario della clinica cinese ha però dichiarato: “L’idraulico non è stato in grado di operare sul paziente senza il rischio di causare poco dolore o danni irreversibili, così si è deciso prima di effettuare una lastra ai raggi X.”

La lastra ha rivelato ai medici che il tubo metallico era penetrato all’interno dell’orbita sinistra per circa 3 centimetri.

I medici stavano discutendo per decidere in che modo agire sul paziente, quando il signor Zhao, dopo 3 ore di estenuante attesa e dopo aver osservato con l’occhio sano che la maniglia non era penetrata poi così tanto, ha estratto con le proprie mani il tubo.

I dottori esterrefatti dal coraggio dell’uomo hanno immediamente deciso di effettuare una nuova TAC per cercare eventuali danni. Ma con grande sorpresa il gesto dell’uomo non ha provocato alcun danno all’occhio nè al cervello.

Sono sicuro che l’uomo abbia gia provveduto a far sistemare dei tappetini anti-scivolo nel proprio bagno!

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi