Imputato litiga con il giudice e gli lancia le feci addosso per ripicca

Notizia del 2 febbraio 2009, che essendo una notizia di cacca potevo evitare di recuperare ma tant’è, buona lettura.

Lancia feci al giudice

Era stata dichiarata un’udienza in seguito ad una rapina, una delle tante udienze giornaliere, nessuno si sarebbe aspettato che sarebbe finito tutto quando “in merda”.

Weusi McGowan, 37 anni, durante l’udienza si è visibilmente seccato con il giudice della corte superiore di San Diego Jeffrey Fraser il quale gli ha negato che venisse allontanato dal caso il suo pubblico difensore Jeffrey Martin.

A metà giornata McGowan ha chiesto e ottenuto di poter andare in bagno, al suo rientro in aula il pregiudicato ha deciso di vendicarsi del torto subito scagliando le sue feci raccolte in bagno, prima sul suo avvocato difensore e in seguito su giuria e deputati della corte.

A seguito di questo bizzarro comportamento il giudice ha deciso di richiedere una perizia psichiatrica per uomo, accusandolo inoltre di grave oltraggio alla giuria.

Il processo è stato sospeso nel frattempo e l’uomo con il suo gesto è riuscito persino nell’intento di ottonere un nuovo avvocato, facendo però aumentare la cauzione da 250mila e un milione di dollari.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi