L’uomo a metà, esempio di amore nei confronti della vita

loading...

Peng Shuilin - L'uomo a metà

Sarà anche metà dell’uomo che era una volta, ma il cuore e il coraggio di Peng Shulin è grande quanto quello di un grande uomo.

Peng è un mutilato cinese che in seguito ad un incidente con il suo camion è rimasto senza gran parte del suo corpo. Come potete vedere dalle foto, non è rimasto nulla del suo corpo sotto lo stomaco, ma nonostante questo Peng ha dimostrato di saper reagire nel migliore dei modi ad una disgrazia così grande.

Dopo aver subito moltissime operazioni per ripristinare tutte le funzioni vitali degli organi danneggiati, e dopo aver passato ben 2 anni nell’ospedale di Shenzen nel sud della Cina, quest’uomo è riuscito a crearsi una nuova vita.

Oggi Peng ha 37 anni e nonostante la sua condizione di invalido è riuscito ad aprire un piccolo supermarket chiamato proprio “Half Man-Half Price Store” (Metà uomo-metà prezzo Store).

La sua storia, ha così tanto colpito i medici e l’opinione pubblica  da farlo diventare un modello per tutti gli altri amputati.

Peng Shuilin - L'uomo a metà con le sue gambe artificialiPeng Shuilin - L'uomo a metà sulla sedia a rotelleLa sua statura oggi è di appena 78 centimetri, per muoversi Peng utilizza una sedia a rotelle o delle speciali gambe create appositamente per lui che gli permettono di stare in piedi.
Il direttore dell’ospedale in cui è stato ricoverato il malcapitato ha sottolineato come sia incredibile poter pensare che un uomo che ha perso gran parte del suo corpo possa essere ancora vivo e energico come Peng.

“L’uomo” – conclude il medico – “si prende cura di se, ma il suo più grande segreto rimane il buon umore.”

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi