Agricoltori Giapponesi creano murales nei campi di riso

Una piccola communità di agricoltori di riso a Inakadate in Giappone e sviluppato un business turistico unico nel suo genere, creando murales di riso.

Murales nei campi di riso

Gli abitanti del villaggio hanno creato delle immagini sui loro campi di riso piantando risi di diversi colori lungo una superficie di 2.500 metri quadrati portando nella zona centinaia di turisti.

Tra i vari murales creati ci sono i tradizionali Guerrieri Giapponese ma anche icone dell’occidente come Napoleone.

La tradizione iniziò nel 1993 quando gli abitanti del villaggio iniziarono a pensare ad un possibile modo per rinvigorire il turismo della loro zona. La decisione finale fu quella di unire la tradizione della coltivazione del riso con l’innovazion artistica e tecnologica.

Gli agricoltori usarono piante di diverse specie di riso in modo tale da creare le luci e le ombre sui disegni, marroni, porpora, giallo, nero.

Murales nei campi di risoMurales nei campi di risoMurales nei campi di risoMurales nei campi di riso - Napoleone

Il primo disegno ad essere realizzato fu quello del monte Iwaki con la scritta a fianco con lo slogan “Inakadate, un villaggio di riso-cultura”

Con il passare degli anni i murales sono diventati sempre più complessi e grandi, alcuni anche di 15.000 metri quadrati.

E gli sforzi sono sicuramente stati ripagati, ogni anno infatti 150.000 curiosi si recano al villaggio per osservare gli ormai famosi murales di Inakadate.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi