8 bicchieri di Tequila salvano la vita a un 13enne Californiano

8 bicchieri ti tequila per salvare una vitaUn paio di mesi fa, Evan Hamilton, un ragazzo Californiano di 13 anni, è stato ricoverato in seguito a un grave coma etilico provocato da 8 bicchieri di tequila.

Nessuno avrebbe mai pensato che quel grave errore giovanile si sarebbe rivelato il più giusto errore della vita. Dopo aver rischiato di morire a causa dell’alcool, trasportato d’emergenza all’ospedale i medici gli hanno diagnosticato un tumore al cervello.

Il ragazzo è stato immediatamente operato e il tumore è stato rimosso con successo.

Evan ha passato gli ultimi mesi di vita ricoverato sotto costante osservazione per una guarigione rapida.

Da parte sue il giovane ragazzo ha dichiarato: “Voglio solo stare con la mia famiglia” e la mamma ha aggiunto:” Mi rendo conto che mio figlio abbia commesso un grande errore ad abusare dell’alcool a soli 13 anni, ma ora sono contenta che sia vivo!

Secondo l’istituto Nazionale per la cura del Cancro, in America ogni anno più di 22 mila persone vengono colpita da cancro al cervello e neanche la metà di loro riesce a sopravvivere.

A detta dei medici infattiè quasi impossibile diagnosticare in tempo un camcro al cervello, perché non esistono apparentemente sintomi in grado di metterci in guardia da questo tumore.

In ogni caso una volta tanto possiamo affermare che l’alcool ha salvato una vita.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi