Rimane con il pene incastrato in un tubo, liberato dai pompieri

I pompieri di Southampton, in Inghilterra, sono stati impegnati ultimamente in un singolare intervento. Un uomo ha chiamato i soccorsi dopo essere rimasto incastrato con il pene in un tubo di acciaio.

I vigili del fuoco hanno detto di essere stati chiamati martedì mattina dall’ospedale generale della città per intervenire e liberare l’uomo da un tubo d’acciaio con una smerigliatrice, cercando di non danneggiare il suo organo genitale.

I medici dell’ospedale non stati in grado di rimuovere l’oggetto senza l’assistenza dei pompieri perché il sangue affluito al pene ha fatto in modo che l’organo rimanesse incastrato all’interno del tubo.

In seguito all’intervento di “forza”, il medico della clinica ha affermato che l’organo ha riportato delle contusioni e gonfiore, senza però danni permanenti.

Dal canto suo, l’uomo si è rifiutato di spiegare in che modo il suo pene fosse finito all’interno del tubo, anche se è più scontata la risposta.

E a noi non rimane che sperare che l’uomo per un po’ non andrà più a “ficcarsi” nei guai.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

loading...

6 thoughts on “Rimane con il pene incastrato in un tubo, liberato dai pompieri

  1. Eh ma mistero ci è finito per caso… oppure urinando spostandosi e accidentalmente avendocelo in erezione è rimasto li ma povero… ehehe CHE MINCHIONE…

Rispondi