Tatuarsi gli occhi, utima moda nelle carceri americane

Arriva dall’america l’ultima moda della body modification. Si tratta di tatuaggi, ma non di tatuaggi qualunque. Si sta diffondendo in America, soprattutto tra i carcerati la moda di tatuarsi il bulbo oculare con colori intensi o accesi.

L’operazione è molto semplice, si prende una siringa, si riempie del colore che si vuole e infine si buca l’occhio iniettando l’inchiostro.

La colorazione dell’occhio si sta moderatamente diffondendo nei TatooShop, ma non tutti si recano dagli esperti dei tatuaggi, anzi, molti, soprattutto nelle carceri se li fanno da soli o a vicenda, rendendo la cosa ancora più impressionante.

I detenuti intervistati descrivono tutte le operazioni da seguire e affermano che la cosa è abbastanza dolorosa.

Uno di loro ci dice che, nonostante i suoi occhi siano rossi, la sua vista è perfetta come un volta e che non è stata assolutamente alterata dal nuovo colore del bulbo.

Un altro alla domanda “Perchè l’hai fatto?” – risponde – “La domanda è: perché non avrei dovuto?”

Gli esperti affermano che l’occhio è una parte molto resistente del nostro corpo e che i tatuaggi agli occhi hanno origine nel 19esimo secolo. Io però nonostante quello che dicono gli esperti non credo che siano proprio senza conseguenze questi trattamenti.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi