Brooke Greenberg la bambina che non cresce

Brooke Greenberg, la ragazza di 17 anni che ne dimostra 2

Non le sono mai state diagnosticate peculiarità cromosomiche o sindromi genetiche, eppure la 17enne Brooke Greenberg sembra ancora una bambina.

Brooke Greenberg la bambina che non cresce

I medici sono rimasti sconcertati quando hanno notato che Brooke a 17 anni ha ancora i denti da latte e che le sue ossa sono quelle di una bambina di 10 anni. Ci sono persone che cercano rimedi per non invecchiare, mentre lei non ha bisogno di ricorrere a nulla dato che non è mai cresciuta. Il suo cervello non si è sviluppato correttamente e i suoi organi non sono cresciuti come avrebbero dovuto.

Il suo caso si contrappone a quello che abbiamo visto poco tempo fa, chiamato Progeria, sindrome che porta i nuclei delle cellule ad essere instabili e ad invecchiare prematuramente.

Brooke, proveniente da Reistertown, in Maryland, non parla e si esprime con versi da neonata, anche se riconosce le sue sorelle e ride quando le vede. La loro mamma crede che ogni giorno la bambina subisca dei cambiamenti, non fisici, bensì nel suo cuore.

Suo padre invece pensa che sia una “fonte di giovinezza” ed è curioso di sapere perché sua figlia non cresca.

La famiglia afferma inoltre che la bambina ha incredibili poteri curativi. Quando le fu diagnosticato un tumore al cervello, ha dormito 14 giorni e si è risvegliata senza tracce della malattia e quando ha avuto un collasso cerebrale dovuto secondo i medici ad un ictus, non ha riportato lesioni. Un’altra curiosità del suo caso è che i dottori non sanno quanto Brooke Greenberg potrà vivere ancora.

Brooke ultimamente sta cercando di entrare nella Baltimore Public School in una sezione speciale per bambini con problemi.

Rispondi