Taniche gas

Donna tiene taniche di gas liquido aperte in casa perchè le piace l’odore

Taniche gasUna donna di Florala in Alabama è stata arrestata martedì scorso con l’accusa di avere lasciato in casa sua alcune taniche di gas liquido aperte perché “le piaceva l’odore”.

I vicini di casa di Juliana Bryant, 33 anni, avevano chiamato la polizia lamentandosi di questo stranissimo odore che si estendeva per tutto il quartiere.

Così una pattuglia si è diretta verso casa della signora Bryant e hanno scoperto le taniche di gas sparse in tutta la casa.

All’interno della casa trai vari barili aperti, si trovavano anche 3 bambini, figli della donna.

La polizia ha immediatamente tolto alla donna l’affidamento dei bambini e l’ha trasportata verso la centrale, dove è stata accusata di detenzione illegale di materiale altamente pericoloso ed è stata rilasciata solo dopo il pagamento di una multa di 1500 dollari.

Il portavoce della polizia ha dichiarato: “E’ inutile che stia a spiegarvi quali siano i pericoli nel tenere in casa dei barili di gas aperti. basta una scintilla e tutto salta in aria. Oltre che il danno che possono provocare i fumi tossici.”

la signora si è difesa affermando che l’odore del gas le piace moltissimo e che non poteva farne a meno.

Alcuni mesi fa la donna era stata fermata per lo stesso motivo. Evidentemente le piace veramente tanto.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi