Coltello in testa

Vive per 3 anni con un coltello infilzato in testa, finalmente operato

Un uomo proveniente dal nord’est del Brasile è stato operato per la rimozione dal cranio di un coltello di 10 centimetri con cui conviveva da 3 anni in seguito ad una rissa in un bar.

Coltello in testa

Edeilson Nascimiento, 29 anni, di professione fa il gommista e alcuni giorni fa è stato finalmente operato chirurgicamente all’Ospedale di Recife per la rimozione della lama.

“Mi sento come rinato” – confessa ai giornali l’uomo.

Edeilson sarà dimesso nei prossimi giorni.

All’epoca dell’incidente i medici dissero al signor Nascimiento che la rimozione del coltello gli avrebbe potuto causare danni al cervello e dunque gli rimossero solo il manico; dopo tre anni di fortissimi mal di testa però, Edeilson ha deciso che era meglio sfidare la sorte piuttosto che vivere una vita in quel modo. E la fortuna è stata dalla sua parte.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi