Si masturba mentre guarda il Body Scanner

Si masturba mentre guarda il Body Scanner, arrestato operatore aeroportuale

Si masturba mentre guarda il Body ScannerGli ufficiali dell’aeroporto di Denver in Colorado hanno dovuto affrontare l’ennesima situazione d’allerta, questa volta però non si trattava di terrorismo ma di un operatore colto a masturbarsi mentre un un team femminile di softball passava in quel momento  attraverso i body scanner dell’aeroporto.

“Le giovani donne stavano effettuando i controlli necessari per poter accedere al terminal e ogni volta che una nuova ragazza passava per lo scanner l’operatore diventava sempre più rosso. La sua mano si muoveva e poi ha iniziato a sudare. Dopo un po’ è arrivata immancabile la tipica faccia di soddisfazione. Proprio in quel momento la security ha preso l’uomo e l’ha portato via, aveva i pantaloni all’altezza delle ginocchia e tutti quanti intorno a lui avevano un’espressione disgustata” – questo il racconto di Jeb Rather, un passeggero del volo diretto a New York che si trovava al check-in in quel momento.

I body scanners, introdotti nell’ultimo anno, sono stati fin da subito protagonisti di un’accesa discussione a causa della loro invasione di privacy nei confronti dei passeggeri. Questi apperecchi sono in grado di mostrare i corpi delle persone sotto i vestiti per rilevare eventuali anomalie, ma come in questo caso possono diventare un tremendo gioco erotico per gli operatori aeroportuali.

D’altronde la filosofia Americana è questa, meglio mostrare le parti intime a qualche maiale piuttosto che saltare in aria a 9000 metri d’altezza.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

One thought on “Si masturba mentre guarda il Body Scanner, arrestato operatore aeroportuale

Rispondi