Donna prende fuoco durante il parto


Prende fuoco durante il partoUna donna gravida proveniente da Israele ha preso accidentalmente fuoco mentre si trovava nella sala parto per effettuare il taglio cesareo.

L’incidente si è verificato dopo che l’infermiera presente aveva tamponato le parti intime della donna con del disinfettante, così come le procedure suggeriscono.

Una volta entrata in sala parto però, il chirurgo ha chiesto che venisse ripetuta la procedura e ha poi iniziato l’operazione utilizzando un ago diatermico, un oggetto che permette di surriscaldare alcuni tessuti del corpo mediante passaggio di corrente.

L’attrezzo sarebbe servito per aprire la pelle della donna ma qualcosa è andato storto e l’oggetto ha emesso una scintilla che ha fatto andare a fuoco la donna che era stata cosparsa di alcol poco prima.

Immediatamente i medici si sono dati da fare per spegnere le fiamme e bendare le ferite e per fortuna la donna è diventata mamma di un bimbo sanissimo.

L’incidente è avvenuto nel 2008 ma la notizia è salita alla ribalta della cronaca dopo che un giudice ha decretato colpevoli sia l’infermiera che il chirurgo, rei di non aver procurato alla protagonista della vicenda gravi ustioni al sedere e alle cosce, tanto per essere fini!.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi