Russell Vaughan e la sua ernia gigante

Ernia grande quanto un pallone da calcio rimossa dopo 20 anni


Russell Vaughan notò per la prima volta la sua ernia circa 20 anni fa mentre cercava di indossare un abito per un appuntamento importante negli anni 90′.
Durante gli anni questa ernia è diventata sempre più grande fino a diventare grande quanto una palla da calcio guadagnandosi il soprannome di “Alieno”.

Russell Vaughan e la sua ernia giganteRussell Vaughan e la sua ernia gigante

Per anni Russell è stato costretto a nascondere la sua ernia sotto larghi vestiti per non sentirsi osservato. Pià volte i medici gli avevano proposto di rimuovere l’ernia, ma lui aveva sempre rifiutato dicendo di avere troppo paura dell’operazione.

Ben presto il problema fisico si è trasformato anche in un disturbo psicosomatico, Russell è diventato sempre meno sicuro di se stesso, riservato, fino a quando nel 2003 ha deciso di emigrare e trasferirsi a Costa del Sol in Spagna con la moglie.

Pochi mesi fa, dopo 20 anni di sofferenze e 49 anni di vita, Russell ha deciso di operarsi. La decisione è avvenuta quando ha sentito il nipotino di 4 anni chiedergli se fosse incinta: “C’è mio fratello la dentro?” – avrebbe chiesto il piccolo Joseph.

Da quando l’ernia è stata rimossa il signor Vaughan si sente un uomo nuovo e ringrazia ogni giorno la figlia per avergli dato il coraggio di sottoporsi all’operazione.

“Ora ho molta più fiducia in me stesso e finalmente riesco a rapportarmi con le persone senza sentirmi in imbarazzo. E’ come essere rinati.” – conclude entusiasta l’uomo.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi