Programmatrici nude

Azienda di Software cerca programmatrici nude

Programmatrici nudeUn’azienda produttrice di software nel Backinghamshire ha reso nota la volontà di voler assumere programmatrici web di sesso femminile, disposte a lavorare completamente nude.

La Nude House, dove tutto quanto lo staff lavoro come mamma li ha fatti, assicura ai proprio lavoratori un ambiente “privato e accogliente”.

Secondo il portavoce dell’azienda, la loro: “Non solo è la prima e unica compagnia di servizi web in Gran Bretagna per naturisti, ma è anche il primo luogo al mondo che permette agli amanti del nudo di poter lavorare e quindi guadagnare in un lavoro in cui i vestiti sono completamente banditi!”

La compagnia ci tiene a sottolineare che il loro servizio non ha nulla a che vedere con il mondo del sesso ma che è semplicemente un’opportnità per tutti coloro ai quali piace affrontare la vita sotto un nuovo punto di vista.

“Non c’è alcun vantaggio nel lavorare nudi, lo ammettiamo, ma allo stesso tempo non c’è neanche alcuna controindicazione, in quanto il consumatore non saprà neanche mai che il loro prodotto è stato realizato da persone nude.”

L’azienda ha anche una società sorella chiamata Songbird, in cui il persona realizza gli stessi prodotti, ma con personale completamente vestito.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi