Judgment-day

Uomo spende i risparmi di una vita per avvisarci che il 21 Maggio finirà il mondo

Se le previsioni del signor Robert Fitzpatrick sono corrette, la fine del mondo potrebbe essere molto più vicina di quanto possiamo immaginare.

Il 60enne residente di New York infatti nelle ultime settimane ha speso 140mila dollari per comprare spazi pubblicitari e tappezzare la città per avvisarci che la fine del mondo arriverà tra 4 giorni esatti, il 21 Maggio 2011.

Judgment-day

I cartelli dell’uomo portano la scritta: “Terremoto globale, il peggiore di sempre. Giorno del giudizio, 21 Maggio 2011” e in un libro autoprodotto dall’uomo, lo stesso afferma che nella bibbia ci sono segnali inequivocabili che in questa data arriverò il giudizio.

“Il giorno del giudizio ci sorprenderà, non saremo pronti ad affrontarlo. Un enorme terremoto renderà la nostra terra inabitabile.” – ha dichiarato l’uomo al NY Post.

“Il popolo di Dio verrà resuscitato. Questa data sarà il giorno in cui Dio smetterà di salvare tutti noi.”

Il libro di Fitzpatric si basa sugli insegnamenti di Harold Camping, l’uomo che negli anni novanta affermava che la fine del mondo sarebbe arrivata il 6 Settembre 1994.

Come potete notare, e la lettura di questo articolo ne è una prova, quel giorno ognuno si sveglio nel proprio letto e portò avanti la propria vita avanti, fino ad oggi.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

2 thoughts on “Uomo spende i risparmi di una vita per avvisarci che il 21 Maggio finirà il mondo

Rispondi