Di male in peggio, dopo il planking, arriva il plumbking, con la faccia nel cesso

loading...

Normalmente l’idea di infilare la propria testa nel gabinetto si presenta solo nei peggiori incubi o nella testa di qualche malcapitato vittima dei bulli, senza considerare la nausea al solo pensiero. Ma se si tratta di una nuova moda per dimsotrare al mondo la propria bravura e scemenza, allora diventa la cosa più eccitante che si possa fare.

Nasce così la nuova moda chiamata Plumbking, dalla traduzione dall’inglese di Idraulico. Un planking avanzato in cui si aggiunge l’effetto schifo.

Per partecipare basta infilare la testa nel cesso e alzare i piedi con l’aiuto di qualcuno, per aria solitamente, ma anche appoggiato al muro va bene.

Una volta scattata la foto, è sufficiente pubblicarla su internet e aspettare che qualcuno divertito la raccolta e la pubblichi a tutto il mondo.

Non solo i ragazzi, ma anche le ragazze, tutti a testa in giù, nel gabinetto, alcuni decidono di mettersi qualcosa davanti alla faccia, altri più temerari lo fanno con la faccia libera.

I social network nelle ultime settimane si sono riempite di queste buffe iniziative collettive, c’è chi si è messo ad imitare i pipistrelli (Batmaning), chi ha fatto impazzire i dipendenti di McDonald’s prendendo i gelati al contrario (Coning) , fino a coloro che hanno iniziato a mettersi come i gufi (Owling) e quelli che hanno puntato sull’effetto horror (Horsemaning)

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi