Raincatch

L’impermeabile che raccoglie l’acqua e la rende potabile

RaincatchNon vi è mai capitato di trovarvi per strada durante un temporale e di avere improvvisamente sete? Non preoccupatevi qualcuno ha pensato di venirvi incontro e ha inventato il Raincatch, un particolarissimo impermeabile in grado di raccogliere l’acqua piovane e trasformarla in acqua potabile.

L’invenzione è opera di due studenti del CIID di Copenhagen, Hyeona Yang e Joshua Noble grazie ai quali ognuno di noi da oggi sarà in grado di bere acqua proveniente direttamente dal cielo.

Nonostante da fuori l’impermeabile possa sembrare un enorme copertura in plastica piena di tubi, il Raincatch in realtà nasconda un complesso sistema di purificazione dell’acqua. L’acqua viene raccolta tramite il colletto e poi incanalato verso alcune sacche dalle quali l’acqua viene poi purificata grazie ad un sistema di filtraggio fisico e chimico.

L’acqua così purificata viene poi immagazzinata in altre sacche dietro la schiena e finalmente pronta per essere bevuta grazie ad un tubicino posto direttamente di fornte alla bocca.

Magari a voi potrebbe non servire, ma che mi dite di quelle popolazioni a cui dell’acqua potabile e immediatamente pronta farebbe un gran comodo?

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

One thought on “L’impermeabile che raccoglie l’acqua e la rende potabile

Rispondi