Moto gabinetto (1)

In Giappone la prima moto alimentata con feci umane

Moto gabinettoQuesta motocicletta Giapponese è la prima progettata interamente per essere alimentata con materiali di scarto e rifiuti.

L’azienda motociclistica TOTO, ha prodotto il modello Toilet Bike Neo con l’intento di ridurre le emissioni di gas inquinanti e CO2 di almeno il 50% entro il 2017.

Sicuramente l’idea è da lodare, ma non sono troppo sicuro che i motociclisti saranno molto contenti di vedere la propria moto montare al posto del sellino un vero e proprio gabinetto.

La vera particolarità di questa moto è infatti la capacità di essere alimentata con materiali organici, dunque anche feci umane.

Da qui l’idea di montare un gabinetto al posto della sella e renderlo utilizzabile per alimentare direttamente i cilindri della due ruote.

Il sistema di alimentazione a biogas utilizza un particolare batterio anaerobico in grado di convertire la materia morta in carburante al metano utilizzabile per lo scoccio dei cilindri.

Moto gabinetto (2)Moto gabinetto (3)Moto gabinetto (4)

Tale sistema è talmente efficiente che se il conducente mangiasse, digerisse e espellesse gli escrementi con la moto in movimento, questa sarebbe in grado di percorrere strada per un tempo indeterminato, senza la necessita di soste per rifornirsi e oltretutto senza le soste per andare al bagno.

Sicuramente un progetto strambo, ma provate a pensare ad un mezzo più grande, come il pullman, utilizzato spesso per lunghissimi viaggi, tale sistema potrebbe limitare le spese del carburante per il viaggio e allo stesso tempo dimezzare i tempi di percorrenza per le soste al bagno dell’autogrill.

Fantascienza o futuro prossimo? Staremo a vedere.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi