Ragazzo 12enne ricrea il gioco Angry Birds nel suo giardino con un cannone ad aria compressa

Sam Beards è un ragazzino di 12 anni autore della prima versione al mondo di Angry Birds reale!

Il giovane invece di passare ore e ore davanti a un piccolo schermo a giocare con il videogioco originale, ha deciso di andare in giardino e con l’aiuto del padre di costruire un vero e proprio campo di battaglia con un cannone ad aria compressa, un castello da abbattere e tante zucche e meloni da lanciare e abbattere.

Il cannone costruito dal padre di Sam, è in grado di lanciare le zucche fino a 500 metri di distanza e distruggere con un solo colpo assi di legno, barattoli e ogni altra cosa usata per costruire il castello.

“Mi piace molto giocare con Angry Birds” – confessa il ragazzo – “così io e i mio fratelli abbiamo avuto l’idea di trasformare il videogioco in realtà”.

Ogni zucca è stata dipinta e addobbata dai 3 fratelli di Sam, Jessica, 16 anni,Ben, 14 e Davy, appena 4 anni.

Il cannone era stato costruito l’anno scorso per halloween come attrazione locale ed è costato al signor Beards 500 dollari.

Il signor Beards, 44 anni proveniente da Barford nello Warwickshire in Gran Bretagna, racconta: “Quando mio figlio mi ha proposto di utilizzare il cannone per realizzare una versione di Angry Birds nella vita reale, non avevo minimamente idea di cosa mi stesse dicendo. Poi però mi ha spiegato come funzionava il gioco e ho deciso di aiutarlo.”

E l’idea sembrerebbe funzionare, la famiglia ha intenzione di ripetere l’esperienza e farla provare anche ai visitatori della loro fattoria!

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi