In Cina l’esclusivo ristorante che cucina peni di ogni genere!

C’è chi non accetterebbe di mangiarlo neanche se pagato profumatamente e chi invece non bada a spese pur di avere l’occasione di assaggiare pene di Yak e gonadi di pecora, solo due delle decine di prelibatezze del Guolizhuang Restaurant a Pechino.

Guolizhuang, il ristorante che cucina peni di ogni tipo

Un detto cinese dice: “I Cinesi mangiano ogni cosa con 4 gambe, eccetto i tavoli e ogni cosa che vola eccetto gli aeroplani” e a vedere i piatti presentati in questo ristorante non ne dubitiamo assolutamente.

Il bizzarro locale ha aperto i battenti nel 2006, offrendo ai clienti moltissime varietà di genitali animali, diventando un punto di riferimento mondiale per gli amenti di questo genere di cibi.

Molti cinesi sono convinti che mangiare genitali aumenti la potenza sessuale maschile e faccia miracoli per la pelle delle donne.

Dal 2006 il business ha avuto talmente tanto successo da permettere ai padroni di allargare il business, aprendo molti locali a Pechino e uno nella Chinatown di Atlanta.

Nonostante il cibo sia un po’ particolare, i bravissimi chef sono in grado di presentare i piatti in modo molto appagante per gli occhi e anche per la papille gustative. Curiosi sono anche i nomi dati alle specialità, tra cui ”The Essence of the Golden Buddha”, “Phoenix Rising”, “Jasmine Flowers with 1,000 Layers”, tutti nomi piacevoli per indicare pene di bue, gonadi di pecora e genitali d’asino a fette.

Guolizhuang, il ristorante che cucina peni di ogni tipo (2)Guolizhuang, il ristorante che cucina peni di ogni tipo (3)I clienti sembrano molti soddisfatti della riuscita dei piatti, con l’unica eccezione per i genitali che sono altamente sconsigliati alle donne a causa degli ormoni presenti, per evitare di alterare voce e peluria.

Stesso discorso per per i minori di 15 anni che a causa dell’alta percentuale di ormoni presenti nei piatti, non sono ammessi all’interno dei ristoranti della catena.

I prezzi non sono certamente tra i più bassi del mercato, si passa dagli altro 220 dollari per un membro di yak fino ai 1500 dollari per il pene di tigre (solo se ordinato con mesi e mesi di anticipo).

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi