Deve andare a Bruxelles, il navigatore la manda a Zagabria (1)

Deve andare a Bruxelles, segue il navigatore e arriva a Zagabria

Una donna belga di 67 anni doveva andare da Erquelinnes, in Vallonia (Belgio), a Bruxelles; ha impostato il navigatore, è partita ed è finita a Zagabria, la capitale della Croazia, a ben 1.450km di distanza… quando doveva farne solamente 57.

Deve andare a Bruxelles, il navigatore la manda a Zagabria (1) “Ero sovrappensiero, quindi continuavo a seguire le indicazioni”, ha affermato Sabine Moureau, che ha cominciato il suo viaggio la mattina dello scorso sabato per andare a prendere un’amica alla stazione di Bruxelles. “Il navigatore sembrava un po’ strano; mi ha fatto fare diverse deviazioni. Vedevo molti segnali stradali diversi, prima in francese, poi in tedesco: Cologne, Aquisgrana, Francoforte… ma ho continuato a guidare”.
Sabine ha fatto rifornimento due volte e ha addirittura riposato per alcune ore durante il tragitto ma non si è mai resa conto che aveva completamente sbagliato strada. “È stato solamente quando sono finita a Zagabria che ho realizzato di non essere più in Belgio”.

Deve andare a Bruxelles, il navigatore la manda a Zagabria (2)

L’amica, nel frattempo, è tornata a casa anche senza il suo aiuto. Si sono trovate due giorni dopo che Sabine ha cominciato il viaggio di ritorno.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi