Roger Tullgren, l'uomo malato di Heavy Metal (3)

Uomo malato di Heavy Metal riceve pensione di invalidità

loading...

Ci sono casi in cui avere una passione sfrenata può portare dei vantaggi impensati e la storia che state per leggere è sicuramente uno di quei casi.

Roger Tullgren, proveniente da Hässleholm in Svezia, da 42 anni coltiva la sua passione per l’Heavy Metal al punto da essere diventata per lui una malattia che gli è valsa, grazie al giudizio unanime di tre psicologi, il certificato di invalidità per dipendenza da Heavy Metal.

Il suo interesse per la musica metal è iniziato nel lontano 1971 quando suo fratello gli portò un album dei Black Sabbath. Da allora Roger non ha più smesso di ascoltare quel genere di musica, facendosi anche crescere i capelli da head bang e facendosi tatuare alcuni teschi sul corpo.

Roger Tullgren, l'uomo malato di Heavy Metal (1)Roger Tullgren, l'uomo malato di Heavy Metal (2)Roger Tullgren, l'uomo malato di Heavy Metal (4)Roger Tullgren, l'uomo malato di Heavy Metal (5)Roger Tullgren, l'uomo malato di Heavy Metal (6)

Oggi Roger è autorizzato dall’azienda in cui lavora ad avere parte del salario pagato come pensione di invalidità, inoltre l’uomo ha il permesso di assentarsi dal luogo di lavoro durante le giornate in cui è impegnato nella visione di concerti live in giro per l’Europa.

Simone, 27enne, informatico per passione, perdi tempo per mestiere. Costantemente alla ricerca delle notizie più trash. Fondatore e autore del sito dal 2006.

Rispondi