Fa causa ai genitori perché non lo amano abbastanza


Bernard Bey, un senzatetto di Brooklyn (New York), ha fatto causa ai suoi genitori perché non si sente amato e supportato a sufficienza, chiedendo $200.000 come risarcimento.

Fa causa ai genitori perché non lo amano abbastanza Il 32enne è un aspirante rapper; è un senzatetto e incolpa i suoi genitori per la situazione in cui si trova.
In una recente intervista ha rivelato che è scappato di casa all’età di 12 anni perché la sua famiglia abusava di lui sia fisicamente che verbalmente e gli ultimi dodici anni li ha passati andando dentro e fuori dai centri di accoglienza, ogni tanto anche dietro le sbarre.
Non sentendosi amato abbastanza, ha fatto causa ai genitori chiedendo $200.000 di risarcimento, che vorrebbe usare per aprire in franchising una pizzeria per asporto Domino’s Pizza.

“Non mi sento amato dai miei genitori, non sono d’aiuto, sono offensivi emotivamente, verbalmente”, afferma Bey. “Non abbiamo il legame che una famiglia dovrebbe avere”.
Afferma inoltre che vorrebbe aprire l’impresa in collaborazione con la sua famiglia: “Perché non cominciare un’attività in famiglia e cominciare a salvaguardare il nostro benessere?”.

La madre di Bey dice che le cose non stanno come dice il figlio. Non sono nella posizione di permettersi di fargli avere quella somma e afferma che Bernard non ha mai lavorato un giorno in vita sua.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi