Negozio di antiquariato in Inghilterra non ammette turisti

Il proprietario di un negozio di antiquariato di Christchurch, Inghilterra, ha deciso di non ammettere più turisti, accusandoli di scoraggiare i veri clienti non acquistando mai nulla.

Negozio di antiquariato in Inghilterra non ammette turisti Mark Galpin, il proprietario, ha detto che i visitatori che arrivano da fuori entrano semplicemente per dare un’occhiata o per passare il tempo; a lui questa cosa non piaceva ed ha così introdotto il divieto che impedisce l’accesso a chi abita a più di 30 miglia dal negozio.
Da quando c’è questo divieto, Galpin afferma che i guadagni sono aumentati.

La Camera di Commercio della città non era molto contenta di questo fatto, in quanto avrebbe messo in cattiva luce Christchurch.

“I turisti aiutano a mantenere Christchurch vivace, è bene capirlo. Eliminare questa fonte di entrate non ha molto senso per me”, ha dichiarato Peter Watson-Lee, il Presidente della Camera di Commercio, sottolineando che i turisti sono i benvenuti nel resto dei negozi della città.
“Stiamo lavorando duramente per rendere la città un posto piacevole da visitare in modo da attirare più turisti”, ha aggiunto. “Spero solo che le persone non smettano di venire qui a causa di questo fatto. Potrebbe infastidirle e di certo non è una cosa piacevole”.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi