Convive con un cadavere per mesi

Convive con un cadavere per mesi incassando i suoi assegni

Un uomo di 64 anni è stato accusato di aver vissuto con il corpo di una donna morta nella loro casa di Detroit, Michigan (USA), per diversi mesi.

Convive con un cadavere per mesi Gli ufficiali hanno trovato il cadavere della donna (Ann Marquis di 72 anni), ormai in via di decomposizione, mentre notificavano un avviso di sfratto a Dennis McCauley, in quanto aveva smesso di pagare l’affitto.

Nonostante gli investigatori credano che la donna sia morta per cause naturali, il suo convivente è stato arrestato.

McCauley è stato chiamato in guidizio con nove accuse penali: possesso di un cadavere, furto d’identità, furto da 1.000 a 20.000 dollari, possesso illegale di una carta di credito, aver condotto transazioni finanziarie illegali e aver nascosto la morte di un individuo.

Il pubblico ministero sostiene che l’uomo non abbia denunciato volutamente la morte della donna, abbia lasciato il suo corpo a decomporre e abbia usato la sua carta di credito, rubato le sue proprietà personali e incassato i suoi assegni di previdenza sociale.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi