Raj Mohan Nair, l’uomo che fa passare l’elettricità attraverso il corpo

Solamente un decimo di ampere è abbastanza per uccidere un essere umano… tranne Raj Mohan Nair. L’uomo, proveniente da Kollam (India), riesce a far passare diverse ampere di elettricità attraverso il proprio corpo, senza soffrire e senza subire danni fisici.

Raj Mohan Nair, l'uomo che fa passare l'elettricità attraverso il corpo (2)

Il supereroe è conosciuto in tutto il mondo come Electro-Man. Ha scoperto il suo “potere” quando, all’età di 7 anni, ha perso la madre e ha tentato il suicidio salendo su di un trasformatore, afferrando uno dei fili sotto tensione; vedendo che non stava succedendo niente ha pensato che il suo fosse un dono di Dio e da quel momento passa la vita a far vedere al mondo la sua immunità all’elettricità.

Raj Mohan Nair, l'uomo che fa passare l'elettricità attraverso il corpo (1) Anche se non spara fulmini dalle mani come i veri supereroi, Raj riesce ad accendere una lampadina o un piccolo elettrodomestico afferrando due cavi sotto tensione, permettendo ad enormi quantità di corrente di passare attraverso il suo corpo.
Per avere una migliore conducibilità uno dei fili lo mette addirittura in bocca, appoggiato alla lingua.

Se un normale essere umano facesse tutto questo morirebbe di certo, infatti basterebbe che toccasse solamente un filo per danneggiare gli organi interni e fermare il cuore. Raj, invece, oltre ad essere ancora vivo e non aver mai subito danni, non prova alcun dolore.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi