Studenti universitari costretti a indossare cappelli per non copiare

Studenti universitari costretti a indossare cappelli per non copiare


I docenti della Kasetsart University, Thailandia, hanno fatto davvero di tutto per non far copiare i propri studenti durante un importante esame.

Studenti universitari costretti a indossare cappelli per non copiare

Mentre quasi 100 studenti stavano svolgendo un esame alla facoltà di agroindustria è stata scattata una foto dove i ragazzi stavano indossando dei strani cappelli di carta che fungevano da paraocchi, in modo da ridurre al minimo la possibilità che potessero copiare dai compagni.

Il consiglio di amministrazione dell’università ha dichiarato che non era loro intenzione umiliare gli studenti con quei cappelli ma che li hanno ritenuti necessari in quanto la stanza era molto piccola e i ragazzi, numerosissimi, erano seduti molto vicini l’uno all’altro.

Il Rettore Wuttichai Kapilakarn ha promesso che esaminerà al più presto la questione dei cappelli-paraocchi.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi