Circolo giapponese pulisce i bagni pubblici come hobby

Circolo giapponese pulisce i bagni pubblici come hobby

Molte persone preferiscono farsi quasi scoppiare la vescica che entrare nei bagni pubblici, figuriamoci pensare di pulirli; i membri del circolo giapponese Benjyo Soujer, invece, lo fanno gratuitamente, a mani nude, come hobby terapeutico.

Circolo giapponese pulisce i bagni pubblici come hobby

Ogni sabato mattina, un gruppo di 35 persone – adulti e bambini – si riuniscono per pulire i gabinetti pubblici di Tokyo. Sono membri del Benjyo Soujer, un circolo fondato su Facebook nel 2011, e la loro missione principale è di purificarsi pulendo i bagni, partendo dagli orinatoi fino ai muri e al pavimento.
I membri del circolo non si considerano volontari che aiutano l’amministrazione locale a mantenere puliti i servizi pubblici ma lo fanno per se stessi, per purificarsi, come fanno alcuni monaci buddisti per trovare la pace interiore. Alcuni lo vedono addirittura come un modo divertente per sfogarsi prima di ricominciare la settimana.

Il 45enne Masayuki Magome, fondatore del Benjyo Soujer, dichiara che le loro attività hanno avuto un effetto molto positivo sui membri del gruppo, anche sui bambini.
“Fondamentalmente, gli escrementi sono qualcosa che esce dai nostri corpi, quindi gli adulti non pensano a ciò come qualcosa di sporco. Quindi, senza pensarci troppo, li puliamo a mani nude, e i bambini, vedendoci, non vedono i bagni come qualcosa di sporco. Questa è la nostra filosofia”, ha detto Magome.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi