Niente dolci per Halloween ma una lettera ai genitori contro l'obesità

Niente dolci per Halloween ma una lettera ai genitori contro l’obesità

Niente dolci per Halloween ma una lettera ai genitori contro l'obesità Una donna del Dakota del Nord, durante un’intervista a una radio locale, ha espresso la sua decisione di dare ai bambini in sovrappeso che andranno da lei ad Halloween non caramelle o dolciumi ma una lettera per i loro genitori.

“Voglio solo mandare un messaggio ai genitori dei bambini che sono sovrappeso… Credo sia molto irresponsabile da parte dei genitori mandarli a chiedere dolcetti gratuiti solo perché lo fanno anche gli altri bambini“, ha detto Cheryl in radio.

Katie Gordon, una dottoressa che studia disturbi alimentari, non è d’accordo con la decisione della signora Cheryl, dicendo che questo potrebbe creare danni anziché aiutarli.

“È una cosa che per alcuni ragazzi, se sono vulnerabili, potrebbe innescare problemi più gravi“, ha affermato la dottoressa. “Non è qualcosa che qualcuno può giudicare – la salute di qualcuno – solamente guardandolo. Credo sia questo il punto. Anche se un bambino è sovrappeso potrebbe essere molto in salute per quello che mangia e per l’attività che pratica. È inefficace in ogni caso perché probabilmente non servirà ad aiutare il ragazzo”.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi