Sarah O’Neill, la donna che si fa crescere i baffi per Movember (2)

Sarah O’Neill, la donna che si fa crescere i baffi per Movember

Per chi non lo sapesse, Movember (da moustache, che significa baffi, e november) è un evento annuale che si svolge nel corso del mese di novembre; serve a raccogliere fondi e diffondere consapevolezza sul carcinoma della prostata e altre patologie e chi vi aderisce si lascia crescere i baffi per tutto il mese.

Sarah O’Neill, la donna che si fa crescere i baffi per Movember (2)

Sarah O’Neill ha la sindrome dell’ovaio policistico e l’eccesso dei peli sul viso è un sintomo della sua condizione che le impone di radersi il viso ogni mattina. Per aderire all’evento Movember anche lei ha deciso di non radersi per tutta la durata del mese.

La 29enne per un mese smetterà di usare rasoio e schiuma da barba anche nel tentativo di sfatare il mito che solo agli uomini crescono i baffi e di aumentare la consapevolezza della sua condizione.

Sarah O’Neill, la donna che si fa crescere i baffi per Movember (1) “Mi imbarazzava molto… Mio fratello mi chiamava anche Mach 3, a causa del rasoio”, ha detto Sarah.
“Ero stanca delle persone che mi fissavano ma ho imparato ad accettare che è solamente una semplice patologia e non c’è nulla di cui vergognarsi. Tutte le persone a cui l’ho detto sono state molto solidali e orgogliose di quello che sto facendo. Voglio che la gente capisca che non sto cercando di essere un uomo ma che la mia peluria facciale è una cosa a cui non c’è soluzione“.

Anche la sua fidanzata Tina di 25 anni sostiene Sarah e le ha fatto un video in cui la filma mentre si è rasata, l’ultima volta, il primo di novembre. “È incredibilmente coraggiosa e sono molto fiera di lei”, ha detto Tina.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi