Colleziona talmente tanti sex toy che decide di aprire un museo

Colleziona talmente tanti sex toy che decide di aprire un museo

loading...

Una donna serba che ha chiesto alle persone di mandarle sex toy per una mostra ne ha ricevuti così tanti da tutto il mondo che ha intenzione di aprire un museo.

Colleziona talmente tanti sex toy che decide di aprire un museo

Radica Djukanovic, 31 anni, proprietaria di un sexy shop a Novi Sad in Serbia, ha avuto l’idea di fare una mostra di giocattoli sessuali per far vedere che sono una parte della vita di tutti i giorni di molte donne. “Non se ne parla abbastanza spesso ma la realtà è che sono una parte delle vite di molte persone”, ha detto Radica. “Molte donne si imbarazzano a entrare in un sexy shop ma se lo trasformi in una mostra e fai vedere la varietà e la creatività che è stata dimostrata creando i vibratori in esposizione molte non si imbarazzano più di tanto”.

La mostra però si è rivelata un successo addirittura maggiore di quanto si sarebbe mai aspettata, sia per quanto riguarda i visitatori che per il numero di persone che le hanno mandato i sex toy. “Siamo stati sorpresi non solo dagli oggetti che abbiamo ricevuto dalla Serbia ma anche dall’estero, in particolare dal Regno Unito e dall’America. La notizia riguardo alla mostra era in un giornale locale e abbiamo scritto qualcosa su internet, e ci siamo ritrovati con tantissimi pacchi”.

L’attrazione principale della mostra è un vibratore comparso nella serie TV Sex and the City.

Il museo della signora Djukanovic sarà il primo nel suo genere in Europa e il secondo al mondo; il primo, molto simile, è stato aperto a San Francisco.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

Rispondi