Discoteche per bambini (2)

Fuzipop!, eventi in discoteca per bambini sotto 12 anni di New York

New York è probabilmente la città preferita dalla maggior parte delle persone del pianeta ma alla famosa città americana non basta; vuole conquistare anche i bambini e per farlo ha inventato dei veri e propri eventi ospitati in discoteca fatti apposta per loro.

Discoteche per bambini (2)

Si chiama Fuzipop! l’organizzazione che ha inventato questi eventi, vere feste della durata di tre ore che ospitano bambini dai 6 ai 12 anni, accompagnati dai genitori. Si svolgono una volta al mese presso i club più trendy di Manhattan, solitamente di domenica tra le 14 e le 17, e l’entrata costa $20 per bambino e genitore, $60 per una famiglia di quattro persone. È possibile anche organizzare compleanni.

Gli eventi Fuzipop! sono stati ideati da Jesse Sprague e Jenny Song, marito e moglie che si sono conosciuti proprio in un nightclub di NY in cui lavorava Jesse. Dopo che è nato il loro primo figlio hanno pensato di organizzare una festa in uno dei club in cui ha lavorato Jesse, invitando tutti i loro amici con figli; le famiglie si sono divertite talmente tanto che non volevano più andarsene, dicendo che avrebbero addirittura pagato per una cosa del genere. E non ci hanno pensato due volte prima di trasformarlo in un vero e proprio business!

Ogni evento fa il pienone e i bodyguard all’entrata dicono che i bambini in fila che aspettano di entrare sono molto più educati dei soliti adulti. Al posto dei drink alcolici (che vengono comunque serviti ai genitori) ci sono succhi di frutta e i braccialetti fluorescenti a non finire. Anche il DJ è un bambino, di 9 anni (nato nel maggio del 2004!), che a New York è piuttosto famoso; è il nipote di Jesse e Jenny, si chiama DJ Kai ed è presente a ogni evento. La cosa più incredibile è che ha un contratto discografico grazie al quale le sue canzoni sono disponibili addirittura su iTunes.

Discoteche per bambini (1) Discoteche per bambini (3)

“Il nostro obiettivo è quello di fornire un’incredibile esperienza di musica elettronica, balli, esibizioni dal vivo, arte e socializzazione per l’intera famiglia”, scrivono i proprietari sul sito web di Fuzipop. “Vogliamo ispirare la prossima generazione di DJ, produttori musicali, artisti, ballerini e magnati dell’industria musicale. Vogliamo mettere a disposizione uno sbocco creativo dove i bambini possano essere quello che vogliono senza essere giudicati”.

Samantha, o Sam, classe '88, alla costante ricerca di un lavoro vero mentre vago nei meandri del web scrivendo notizie stupide con due gatti e due coniglietti in braccio.

loading...

Rispondi